Progetti per Cucine
Progetti per Camere
Progetti per Pareti

Progettiamo il tuo futuro insieme

Di seguito alcuni esempi e consigli di come progettare una cucina, partendo dalla pianta della stanza fino ad arrivare alla renderizzazione finale.

Cucina Lineare

In questa stanza di 11,85 mq, il cliente ha l’esigenza di inserire il tavolo da pranzo. La soluzione per tanto è quella di realizzare una composizione lineare e non ad angolo, che restringerebbe la stanza.

Come si vede dalla pianta con i mobili, una cucina cosi fatta è estremamente funzionale: in poco spazio sono compresi tutti gli elettrodomestici e la presenza del tavolo con le sedie non risulta ingombrante.

Per evitare di banalizzare esteticamente una composizione lineare abbiamo giocato nei pensili: cambi d’altezza, profondità e vuoti sono dettagli cruciali.

Anche la scelta dei colori non è casuale, dove abbiamo evidenziato i vuoti con l’”acqua marina” e gli elementi più profondi con la finitura “cemento”, mentre il colore predominante risulta essere il bianco opaco, con l’olmo visone nelle basi.

Il top è un quarzo di spessore 4 centimetri, bianco.
La scelta del lavello è ricaduta sull’acciao della Franke, mentre le gole anch’esse “acqua marina” sono un richiamo ai vani a giorno affinché si crei una continuità cromatica ben definita e allo steso tempo diventa motivo di rottura con i tradizionali canoni estetici.

Questo è il risultato renderizzato della cucina di Giovanna e Piero da noi realizzata.

Cucina con Penisola

In questo progetto siamo in presenza di un grande ambiente, collegato alla zona living da una grande apertura e con due porte-finestre che danno sul terrazzo.

La presenza di una stanza rettangolare ci ha portato a suddividerla idealmente in due parti, grazie alla presenza della penisola: la zona operativa e quella pranzo con un grande tavolo.

La penisola, oltre ad essere un elemento divisorio, crea un banco lavoro ed un comodo piano snack.

Guardando il prospetto vediamo subito che è caratterizzato da una zona cottura ad angolo con sopra la cappa sospesa, che va ad alleggerire notevolmente l’ambiente e allo stesso tempo lo impreziosisce, e da pensili a giorno dalle importanti geometricità.

Il contrasto dei colori è particolarmente accentuato dalla presenza dell’ardesia lucido, dal bianco lucido, olmo mercurio e senape. Il risultato finale è una composizione altamente estrosa. Il top utilizzato è un Laminam spessore 4 centimetri di colore grigio chiaro. Entrando sulla sinistra, vediamo che la parete è caratterizzata da una madia bianca-lucida che riprende il colore della cucina.

Il tavolo (di 160 centimetri per 90 centimetri) con il piano in vetro allungabile, è cosi il focus attorno al quale è stata progettata il resto della stanza. Le sedie invece hanno la struttura in metallo e seduta in polipropilene. 

Il risultato finale della cucina di Lucia e Ignazio, lo possiamo vedere nell’immagine dove viene messa in risalto la forte personalità della composizione.

Cucina Angolare

Nel prossimo esempio ci troviamo di fronte una stanza di circa 14 mq, con una forma rettangolare e una grande finestra, che si trova in una delle due pareti più corte. Per ottimizzare gli spazi ed evitare di rimpicciolire la stanza abbiamo evitato di inserire una penisola, come il cliente inizialmente ci aveva richiesto. Nell’ambiente è presente una rientranza di circa 20 centimetri che poteva influenzare la continuità della composizione. Tuttavia abbiamo ovviato a tale problematica con l’inserimento di un elemento tagliato in diagonale che serve a raccordare le 2 profondità e dare continuità estetica.

Così la cucina presenta 2 colonne sulla sinistra(frigo e forno/macchina del caffè), separate da una colonna a giorno. A seguire abbiamo inserito la zona operativa (cottura e lavaggio) tale da lasciare libero un grande piano da lavoro sotto la finestra

Osservando il prospetto, la prima considerazione riguarda i 2 colori utilizzati: basi e colonne realizzati con una laccatura “pomice opaco”, i pensili e l’elemento a giorno invece sono laccati “fango opaco”.
La vera particolarità della cucina è rappresentata dalla maniglia scavata nell’anta, di grande eleganza e pulizia formale.

Il top utilizzato è l’HPL color lavagna, materiale che rappresenta l’evoluzione del laminato, con importanti caratteristiche quali l’impermeabilità.
La linearità delle colonne e dei pensili è stata interrotta dalla presenza di una cappa larga 60 centimetri in acciaio, finitura che è di richiamo al colore del lavello e degli elettrodomestici a colonna.
Particolare risulta essere la presenza della macchinetta del caffè incassata sopra il forno.

Il risultato finale quindi è una cucina dall’aspetto estetico e cromatico notevole, ottima funzionalità dovuta alla presenza del grande piano da lavoro e dalla capacità contenitiva delle basi.

Cucina con Isola

In questo progetto, troviamo una stanza finalizzata all’uso cucina di circa 23 mq. Trattandosi di un grande appartamento, il cliente ha espressamente richiesto una cucina con isola. Il tavolo da pranzo è stato collocato nella stanza accanto.

Insieme all’isola abbiamo comunque ricavato un comodo piano snack per la colazione.

I contenitori e le colonne sono stati inseriti nella parete più grande, di fronte all’ingresso al fine di impreziosire l’impatto visivo.

Nell’organizzare i vari elementi abbiamo fatto uso di diverse colonne chiuse per aumentare il volume contenitivo, creando nel contempo anche un comodo piano da lavoro tra le stesse colonne. La presenza degli elementi a giorno conferiscono una forte estrosità, grazie alla laccatura opaca color “mattone”.

Anche le ante della cucina presentano una laccatura, in questo caso lucida di color “ardesia”. Per quanto riguardo il top della cucina, abbiamo voluto differenziarlo optando per una finitura fenix color Bronzo, mentre il piano snack e il piano tra le colonne sono stati realizzati in laminato color olmo.
La cappa in questo caso è incassata a filo con il controsoffito, dando un effetto invisibile ed evitando qualsiasi ostacolo estetico.

Funzionalità, impatto estetico ed eleganza è il risultato finale della composizione.

Cucina Irregolare

Nella stanza che vediamo in questa soluzione, notiamo una forma decisamente irregolare con una superfice di 9,6 mq. L’entrata principale si trova nel piccolo corridoio che precede la zona della cucina.
La zona cottura, per ovvie ragioni di spazio, è stata creata nella zona a seguire il corridoio, la cui forma possiamo definirla trapezoidale, e in cui la parete principale è di 277 cm
.

Le ridotte dimensioni ci hanno portato a porgere un’estrema attenzione agli ingombri, ad esempio è stato ideato un piccolo e comodo piano snack, fissato a muro, con misure personalizzate.

Nonostante le ridotte dimensioni, il corpo centrale della cucina comprende tutti e 4 gli elettrodomestici (anche la lavastoviglie), senza tralasciare la funzionalità.
La composizione lineare presenta nei pensili cambi di profondità, altezze, asimmetrie e vuoti, mix fondamentale per evitare la banalizzazione della composizione.
La ridotta presenza di contenitori nella parete principale ci ha dato lo spunto per realizzare due colonne dispense alte 115 centimetri e larghe 120, con sopra due eleganti pensili in vetro.
La scelta cromatica è caduta sul piombo (basi e colonne) e kashimire (pensili), interrotti dall’effetto cemento dei pensili più profondi .
Infine il top utilizzato è un quarzo spessore 4 centimetri, con una finitura sabbiata che raccorda l’insieme dei restanti colori.

Il risultato finale è una cucina, piccola ma briosa e funzionale.

Vorresti avere un Preventivo Gratuito per la cucina dei tuoi sogni, al prezzo che desideri?

Compila il seguente modulo e avrai il tuo progetto

Carica la piantina con le misure (opzionale)

Dicono di noi

Francesco Messineo
Leggi Tutto
Professionalità e cortesia al servizio del cliente. Una vastissima quantità di mobili, sempre sul pezzo e per qualsiasi stile. Showroom ampio e sempre al top. Scegliere i mobili per una nuova casa non è mai facile, grazie ai consigli dello staff preparato in poco tempo abbiamo centrato gusti, prezzi e qualità. Altamente soddisfatti: grazie Longhitano Mobili.
Alessandra Anzalone
Leggi Tutto
Vastissima scelta, ottimo rapporto qualità prezzo, massima efficienza e disponibilità. Sempre pronti a soddisfare tutte le esigenze. Gentilissimi, cordiali e professionali! Vivamente consigliato!!!
Antonio D'Oca
Leggi Tutto
Il meglio che un cliente può desiderare...gentilezza tanta e professionalità tantissima IL TOP
Noemi Milazzo
Leggi Tutto
Consiglio a tutti mobili di alta qualità e personale molto gentile e disponibile 10 e lode
Diego Autuori
Leggi Tutto
Professionalità e gentilezza!! Ottima qualità dei mobili. 10 e lode!!
Nunzio Furnitto
Leggi Tutto
Professionalità, qualità, efficienza e puntualità. Tutto perfetto. 10 e lode!!
Chiudi